You are here: Homepage > Trattamenti > PRP (Platelet-Rich Plasma): PRP (Platelet Rich Plasma): Una nuova tecnica che potrebbe aumentare i tassi di gravidanza

PRP (Platelet-Rich Plasma): PRP (Platelet Rich Plasma): Una nuova tecnica che potrebbe aumentare i tassi di gravidanza

Nonostante i progressi compiuti nel campo della riproduzione assistita, molti embrioni non possono essere impiantati e quindi la gravidanza non è raggiunta. Una percentuale significativa del fallimento della fecondazione in vitro è dovuta alla ri-cocettività dell’endometriale. L’impianto richiede un embrione di buona qualità per fornire una buona coordinazione tra la madre e il feto.
In questa pagina: More on PRP

More on PRP

In diversi studi, lo spessore minimo dell’endometrio per il trasferimento dell’embrione è stato segnalato per essere 7 mm. Molti metodi vengono eseguiti per preparare l’endometrio in cicli che coinvolgono embrioni congelati (FET) e ci sono diverse domande sul percorso più efficace. Alcuni cicli FET vengono annullati a causa dello spessore del’ endometrio nonostante il trattamento standard, e non esiste un protocollo stabilito per questa condizione. Estesa terapia con estrogeni e trattamenti ausiliari come aspirina a bassa dose, sildenafil vaginale, pedossifillina, ecc sono stati utilizzati per ispessire l’endometrio fine, ma non ci sono prove provate in questo trattamento.

L’infusione di plasma arricchita di piastrine intrauterina (PRP) è un nuovo approccio che è stato proposto per il trattamento dell’endometrio fine. La tecnica PRP è un plasma a base di sangue intero fresco arricchito con piastrine. È raccolto da vene periferiche e contiene vari fattori di crescita, come il fattore di crescita (VEGF), il fattore di crescita epidermico (EGF), il fattore di crescita delle piastrine (PDGF), il fattore di crescita (TGF) e altre citochine che stimolano la proliferazione e la crescita.
Attualmente, l’infusione di PRP è sempre più utilizzata in varie aree della medicina, come lesioni nervose, osteoartrite, tendinite cronica, riparazione e rigenerazione delle ossa, muscoli cardiaci, alopecia, chirurgia plastica e chirurgia orale, ma c’è una limitata esperienza in ginecologia e ostetricia, nonché l’efficacia nello sviluppo endometriale non è stata completamente chiarita.

La tecnica PRP è considerata una procedura sicura, con rischi minimi di trasmissione di malattie infettive e reazioni immunologiche, poiché è fatta da campioni di sangue. L’amministrazione PRP locale potrebbe essere una delle tecniche che probabilmente aiuteranno a trattare le donne con guasti di impianto multipli (RIF).