You are here: Homepage > Trattamenti > Madre surrogata

Madre surrogata

Una madre surrogata è la donna che porta alla luce un bambino per una coppia che vuole avere un figlio, ma è impossibile o pericoloso per la donna della coppia rimanere incinta. La madre surrogata trasferisce i diritti e gli obblighi di parentela ai genitori previsti dopo aver nato il bambino. La parola surrogato, deriva dal subr-gare (da sostituire), che significa nominato per agire al posto di. Un “potenziale genitore” è un individuo o una coppia che sono disposti a crescere il bambino dopo la sua nascita

Ulteriori informazioni sulla maternità surrogata (tradizionale e gestazionale)

Nella maternità surrogata tradizionale (noto anche come il metodo dritto) la madre surrogata è incinta del suo figlio biologico, ma ha l’intenzione di smettere dai suoi diritti dopo la nascita e desidera che il bambino sia cresciuto da altri come il padre biologico e possibilmente il suo partner, maschio o femmina.

pregnant woman

Purtroppo, per alcune donne, è impossibile o pericoloso portare un bambino a termine. Una vasta gamma di cause spiega questo, tra cui il fallimento dell’embrione per l’impianto, aborto spontaneo ricorrente, isterectomia o un disturbo pelvico. Alcune donne hanno gravi problemi di salute come pericolosamente alta pressione sanguigna, una condizione cardiaca o malattia del fegato in modo che la gravidanza rappresenterebbe un grave rischio per la salute per loro.

Il bambino è concepito con mezzi artificiali, utilizzando spermatozoi freschi o congelati in IUI (inseminazione intrauterina), o fecondazione in vitro (fecondazione in vitro) o ICSI che sono tutti eseguiti in una clinica per la fertilità.

Lo sperma del partner maschile della “coppia di genitori futuri” può essere utilizzato, o in alternativa, lo sperma da un donatore di sperma. Lo sperma del donatore, ad esempio, sarà utilizzato se la coppia è composta da due femmine o il potenziale genitore è una donna single.

Nella maternità surrogata gestazionale (nota anche come metodo Host) il surrogato rimane incinta tramite trasferimento embrionale con un bambino di cui non è la madre biologica. Ci possono essere disposizioni legali in modo che la madre surrogata trasferirà i diritti di parentela alla madre biologica o al padre, o a un genitore che non è correlato al bambino (ad esempio perché il bambino è stato concepito utilizzando la donazione di ovuli, donazione di spermatozoi o è il risultato di un embrione donato). La madre surrogata può essere chiamata portatrice gestazionale.

In una maternità surrogata altruistica, la surrogata non si aspetta di ricevere ricompense finanziarie per la sua gravidanza o la rinuncia del bambino (tuttavia di solito tutte le spese relative alla gravidanza e alla nascita sono pagate dai futuri genitori come le spese mediche, l’abbigliamento di maternità e altre spese correlate).